Carpfishing in dicembre: l’inverno è arrivato | Molino Zombini

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 99 €!

Pausa estiva dal 4 al 27 agosto, per ordini dopo il 3 agosto è prevista la consegna dopo la sospensione.

landscape.png
blog
 / A carpe mese per mese

Carpfishing in dicembre: l’inverno è arrivato

Ci siamo, la stagione fredda è arrivata e le prime gelate mattutine ne sono un chiaro segno, da qui e per i prossimi tre mesi, la disciplina del carpfishing è portata avanti solo dai più temerari.

01 Dicembre 2020

…Più dubbi, più domande che ci girano in testa: dove andare, come pescare? Meglio una diurna veloce o una notturna secca? Quali esche portarsi dietro?

Partiamo dal presupposto che la carpa è un animale molto, ma molto sensibile al mutare della stagione: comincia a rallentare drasticamente la sua attività quando la temperatura dell’acqua scende sotto gli 8-9° per poi fermarsi quando si scende a 6°.

Per toglierci il primo dubbio ovvero dove andare, beh teniamo conto che l’acqua ferma è il primo posto dove le carpe anticipano il loro letargo metabolico, se così vogliamo chiamarlo.

Nelle cave per esempio le carpe cominciano a limitare gli spostamenti radunandosi in branchi mentre in acqua corrente rimangono più attive, non a caso molti pescatori in inverno prediligono la pesca in fiume.

Se decidiamo di affrontare una cava, sicuramente una perlustrazione nei giorni che precedono la sessione sarà obbligatoria.

In quel caso dovremmo per forza cercare di avvistare qualche segnale di presenza del pesce, spesso se si conosce bene la cava, le carpe saranno stazionarie in zone da loro frequentate nei mesi autunnali.

squame.jpg

Ora però altro dubbio: che approccio adottare?

Qui le tecniche da usare sono molteplici, chi si affida a un semplice innesco affondante nudo e crudo come ha sempre fatto nelle altre stagioni; chi lo affianca a uno stringer in pva; chi lo arricchisce con un sacchettino di pellet mentre altri preferiscono le retine idrosolubili con gli stick mix; chi addirittura

monta un piombo da method e utilizza gli sfarinati. La scelta sarà senza dubbio vincolata da fattori come: distanza di pesca e possibilità di utilizzo di un natante.

Ultima decisione da prendere: quale esca utilizzare? Nel carpfishing invernale sicuramente le boilies alle spezie sono delle valide alleate . Sì, ma perché? Perché questa tipologia di esca va meglio di altre in acqua fredda?

La formulazione di un’esca adatta alla stagione invernale differenzia un pochino dalle altre: il mix dovrà senza dubbio avere un valore nutrizionale adatto al fabbisogno alimentare delle nostre amiche pinnute, quindi dovrà essere povero di grassi e dal medio/basso tenore proteico. Un’esca proteica rischierà di saziare in fretta le carpe e una pasturazione preventiva potrebbe addirittura riempirgli la pancia regalandoci un cappotto durante la sessione.

Questo mese ci sembra doveroso darvi qualche delucidazione sul nostro “X-Spice”, il nostro mix speziato sviluppato negli anni che racchiude in sé un medio valore nutrizionale, un basso contenuto di grassi, un buono scambio d’acqua, ottima digeribilità e un gusto speziato leggermente dolce.

Una miscela di farine di base, di cui una parte idrolizzata arricchita di birdfood selezionati, affiancata a un buon latte spray dal un valore proteico medio e un basso contenuto di grassi, che ci regala anche un ottimo sapore. Una miscela di spezie e per finire il famigerato Robin Red originale Haith’s vanno a comporre un prodotto che negli anni è stato testato e rivisitato più volte per arrivare alla sua formulazione definitiva.

Di seguito vi proponiamo una ricetta che usiamo da anni dove sono sfruttate al massimo le potenzialità di questo prodotto:

  • X-Spice mix 1000gr  Prodotto del mese: un mix dal medio valore nutrizionale con una buona granulometria, pochi grassi ben bilanciati, ottime proprietà digestive e gustative.
  • Corn steep liquor 30/40ml  Liquore di grano derivato dalla macerazione del granoturco dal quale si estrae questo prodotto: un additivo ricco di enzimi derivati dalla fermentazione e ricco di aminoacidi, zuccheri e vitamine; solubile anche in acqua fredda con un valore proteico che si aggira intorno al 50% e privo di grassi. Un additivo insostituibile in inverno adatto sia per la fabbricazione di boilies, sia come base per i bait soak per inneschi, stick mix e pellet.
  • Betaina hcl 10gr  Aminoacido essenziale per la carpa e ottimo alleato per la realizzazione di esche in acque fredde.
  • Sale fino 7gr  Questo semplice prodotto non deve mai mancare nelle ricette di un buon self-maker.
  • Aroma Mistery spice 10ml  Mistery spice: il nostro aroma speziato. Il risultato di tre anni di ricerca in laboratorio e test intensivi in pesca per arrivare a questo prodotto, una miscela su più solventi glicole/alcol /olii dal profumo intenso di spezie dolci e dal gusto leggermente piccante, è un prodotto unico nel suo genere. Ottimo tutto l’anno, davvero un alleato fondamentale nelle sessioni invernali. Dosaggio consigliato: 3-6ml per 500 gr./mix.
  • Nhdc sinergy 7ml  Il dolcificante in questa ricetta è inserito in un quantitativo medio alto semplicemente perché nell’esca finale si vuole promuovere il gusto dolce visto che nel nostro mix X-spice sono presenti anche spezie dal sapore dolciastro.
  • Ovviamente il dosaggio non è vincolante e può essere cambiato.

Questa ricetta è un ottimo esempio di come utilizzare al meglio il nostro X-spice mix ma, sulla guida ai prodotti potrete trovarne altre.

Per chi non fosse in grado di realizzare le proprie boilies in casa, può affidarsi alla linea “Elitè” boilies e nel dettaglio alla nostra INFINITY SPICE, un’esca realizzata seguendo questa ricetta.

 

Daniele Annovi
Team Molino Zombini!

articoli correlati

WhatsApp Image 2021-06-16 at 10.34.38.jpeg

La stagione riproduttiva e i piccoli canali

pescare.a.siena.jpg

Il nuovo anno e il carpfishing

novembre.png

Pescare la carpa in novembre

Ottobre è oramai alle spalle: una moltitudine di foglie ingiallite ricade dalle piante, le temperature …

pexels-thirdman-5537704.jpg

A carpe in ottobre

Da oggi inizia una piccola rubrica con appuntamento mensile, nel quale, cercheremo di spiegarvi nel …